Il punto della situazione a gennaio 2010Pubblicato il 14 Aprile 2010 alle 10:45

In questi anni “12 dicembre”:
IN NEPAL: ha finanziato la costruzione di una scuola primaria nel villaggio nepalese di Meche, regione di Kavre, e ne ha finanziato la didattica per un anno; ha finanziato la costruzione di un asilo nido nella località di Charpane, sempre in Nepal, e ne ha finanziato la didattica per 3 anni; ha finanziato la formazione di 10 donne affette da nanismo nella prospettiva di renderle economicamente autonome; ha sostenuto due progetti a favore della salute infantile, in collaborazione con la Fondazione “Ivo De Carneri” e l’Associazione CCS ONLUS, sempre con lo stesso spirito stiamo definendo gli ultimi particolari per la costruzione e la didattica di un secondo asilo nido al confine con l’India in una località molto lontana dalla capitale.
IN RWANDA: ha finanziato il progetto “Salviamo capre e cavoli”, finalizzato a rendere economicamente autonome 20 famiglie della periferia degradata di Kigali; ha sostenuto a distanza 20 bambini e le rispettive famiglie.
IN THAILANDIA: ha sostenuto a distanza 20 bambini e le rispettive famiglie;
IN TANZANIA: ha finanziato la costruzione di un pozzo nel villaggio di Kigwe, in collaborazione con l’associazione vercellese “Il valore di un sorriso”;
IN BOLIVIA: , ha finanziato lo stipendio di tre professori laureati per la scuola della comunità “Hogar Santa Maria” gestita da Madre Minghetti.
Sul territorio vercellese, per il terzo anno “12 Dicembre” ha attivato un progetto di Educazione allo sviluppo presso le scuole primarie e secondarie di primo grado. Nell’anno scolastico 2008/2009 ben 17 classi hanno partecipato al progetto e si sono confrontate con i nostri volontari sui temi dell’ambiente, dell’intercultura, dell’alimentazione, del diritto alla salute e dei diritti umani. Inoltre “12 Dicembre” ha l’onore e il piacere di essere l’associazione sostenuta dall’Istituto Comprensivo “Lanino” all’interno del progetto “La scuola sostiene il volontariato”.
L’associazione ha infine istituito borse di studio, sei in danza, una in pianoforte ed una per i diplomati dell’Istituto per Ragionieri G.Ferraris, dedicate ad altrettanti giovani studiosi e talenti artistici vercellesi.

Lascia un commento con Facebook